Teatrix

La storia

Nel 2009 la Compagnia “Il Tempo Che Non C’è” viene invitata a realizzare uno spettacolo sul palco del Piccolo Teatro San Francesco da Paola.
È amore a prima vista.
Pochi conoscono questo luogo, ma in tanti lo ricordano come “l’ex cinema Verdi”, che dai primi anni ’70 ha ospitato le proiezioni di film che ancora oggi ricordiamo.
Ristrutturato nel 2005, il San Francesco da Paola diventa un piccolo gioiello, un teatro, ma anche una casa per gli spettatori e per gli attori che ne calcano la scena.
Il fascino di un teatro di quartiere seduce subito i membri della Compagnia, che riscoprono un pezzo di storia reggiana e decidono di creare una rassegna, spalancando le porte del teatro alle nuove generazioni.
Nasce così Teatrix, la nuova Rassegna Teatrale Terapeutica.
Dall’idea che il teatro “fa bene”, Teatrix concepisce ogni singolo spettacolo come una pillola, una compressa in grado di “guarire” qualsiasi malessere.

La Rassegna Terapeutica combina abilmente il repertorio classico e la comicità. È il teatro per tutti.
Un gioco mimetico che affonda le radici nella nostra infanzia, quando eravamo capaci di dar vita a bambole e soldatini.

È sul palco che conosciamo noi stessi e incontriamo gli altri in un terreno comune e indivisibile.

È il nostro gioco. Un gioco da grandi.

Teatrix offre una bella serata all’insegna della cultura e dell’aggregazione attraverso il teatro.

Descriverla risulterebbe difficile, viverla invece è alla portata di tutti perché il teatro non ha età e soprattutto non ha confini.

La direzione artistica è affidata a Fabio Santandrea; curano l’organizzazione degli eventi Giorgia Margini e Stefania Tognetti.

Dal 2016 “Il Tempo Che Non C’è” viene scelto come Compagnia ufficiale del Piccolo Teatro San Francesco da Paola.

Commenti chiusi